simona brusoni

Simona Brusoni, dopo essersi a lungo dedicata allo studio della danza, classica e moderna, e del teatro danza e averne fatto il proprio mestiere, in qualità sia di danzatrice professionista, sia di insegnante di danza, nel 2001 si avvicina all’Ashtanga Yoga, stile che studia a lungo prima con Lino Miele e, in seguito, dal 2005, con Sri K. Pattabhi Jois presso l’Ashtanga Yoga Research Institute di Mysore (India).

Nel 2005 inizia la sua esperienza di insegnante di yoga, preceduta da un intenso tirocinio in veste di assistente di Lino Miele che segue in numerosi ritiri, seminari e workshop, in Italia e all’estero. Nel 2009 fonda, a Milano, con Lino Miele, Sandra Mazzucchelli, Pinuccia Buscaglia e Mario Bucchich, la Scuola di Ashtanga Yoga, in cui insegna fino al 2016, alternando l’attività di docente all’interno della scuola, con l’insegnamento in seminari e workshop in Italia, in India e in numerosi Paesi europei. Nel corso degli anni, insieme alla pratica dell’Ashtanga Yoga che approfondisce fino a completarne la quarta serie (Advanced B) e a ottenere, nel 2014, dopo dodici anni di formazione, la certificazione di Lino Miele, Simona si dedica allo studio della cultura indiana e, in particolar modo, di alcuni fra i principali indirizzi della filosofia classica (Yoga, Samkhya, Vedanta), della storia del Paese e della tradizione artistica espressione delle diverse componenti religiose della civiltà indiana.
Intraprende anche lo studio della lingua hindi, acquisendone i rudimenti. Nel 2013, l’incontro con l’Iyengar Yoga la induce ad approfondire lo studio della dimensione posturale dello yoga e a ricercare nuove modalità di insegnamento, nel rispetto della tradizione di ininterrotta ricerca e sperimentazione inaugurata dal fondatore e ideatore dell’Ashtanga Yoga, Shri Krishnamacharya.